Luca Calderara, foto athletix.ch

Il Canton Ticino può festeggiare un altro titolo europeo. Dopo la vittoria di Ajla Del Ponte agli Europei assoluti indoor di marzo, Ricky Petrucciani si è infatti laureato campione continentale U23 nei 400 metri a Tallinn (Estonia), dopo il bronzo U20 colto nel 2019.

Dopo aver dato ottime impressioni sia in eliminatoria che in semifinale, l’onsernonese ha compiuto l’impresa nell’atto finale, grazie a un ottimo finale di gara che gli ha consentito di superare sul filo di lana il belga Sacoor. Al traguardo, il cronometro segna uno straordinario 45″02: record personale e ticinese demoliti, record nazionale U23, record dei campionati e a soli 3 centesimi dal primato svizzero assoluto! Una prestazione roboante, che conferisce a Ricky il meritatissimo titolo di campione europeo U23 e una grande iniezione di fiducia a poche settimane dai Giochi Olimpici di Tokyo. VIDEO DELLA FINALE DEI 400 m / INTERVISTA A RICKY DOPO LA VITTORIA

 

Filippo Moggi, che aveva corso le batterie dei 400 metri in 48″02 mancando l’accesso alla semifinale, ha poi contribuito alla finale raggiunta dalla staffetta 4×400 metri. In finale, proprio Moggi (terzo frazionista e in prima posizione in quel momento) è stato atterrato da un atleta della nazionale britannica, spinto a sua volta da un rappresentante della nazionale olandese (poi giustamente squalificata – qui il video dell’accaduto). Una grandissima sfortuna per la staffetta rossocrociata, che aveva chiare ambizioni di medaglia.

 

Le prossime settimane vedranno disputarsi i Campionati Europei U20 (Tallinn, 15-18 luglio), cui prenderanno parte anche i ticinesi Emma Piffaretti (Lungo) e Nicola Fumagalli (110H). In Ticino, si disputeranno in successione tre meeting a Mendrisio (17 luglio), Locarno (21 luglio) e Bellinzona (28 luglio).