Leonida Stampanoni, foto archivio Bellinzona Sport

Pioggia battente e temperature fresche non hanno frenato la carica agonistica e la passione dei 289 giovani atleti dai 7 ai 15 anni, nuovo primato di partecipazione, alla Finale Regionale del MilLe Gruyère. Sotto la solita attenta regia del GA Bellinzona, nel rispetto delle norme sanitarie, allenatori e pubblico presente hanno assistito alle entusiasmanti gare che hanno regalato ai primi due ticinesi giunti al traguardo un posto alla finale nazionale del 25 settembre allo Stadio Wühre di Appenzello. La serata del Comunale ha offerto diversi spunti di inizio stagione: molti gli atleti che, dopo aver assaporato il gusto della finale, avranno il piacere di riprovare l’assalto ai primi 4 posti che nel 2022 daranno diritto a calcare la pista del Letzigrund durante il Weltklasse Zürich.

La gara di chiusura tra gli atleti nati nel 2006, che vivranno la loro ultima edizione del MilLe Gruyère, ha raggiunto l’apice tecnico con ben 5 atleti sotto i 3 minuti e il podio completo sotto i 2’44. La vittoria è andata nel finale concitato a Pietro Codevilla (USC) in 2’42”30 davanti a Gioele De Marco (GAB, 2’42”52) e Nicola Fattorini (ASM, 2’43”64). Fattorini, reduce dalla vittoria nella finale di Appenzello proprio su Gioele De Marco, potrà sperare di accedere alla finale grazie al ripescaggio dei tempi. Tra le ragazze 2006 le finaliste nazionali saranno Benedetta Bettega (AM, 3’24”08) e Mia Mozzetti (Usa, 3’32”57).

L’atleta del Canton Zugo Fiona von Flüe in 3’05”28 ha registrato il miglior tempo femminile di giornata, battendo in volata Tiziana Rosamilia. In finale andranno le ticinesi Tosca Del Siro (GAD, 3’10”28) e Jennis Berger (USC, 3’25”81). Tra i nati del 2007 i finalisti saranno Rahul Sain (USA), che sfiora la mitica barriera dei 3 minuti in 3’00”05 e Leonard Haller (GAB, 3’12”78). Il miglior tempo in questa gara è per Tiziano Rosamilia (2’49”85), la cui sorella Valentina, già vincitrice della finale nazionale e medaglia europea giovanile, è recentemente stata ammessa nel programma World Class Potential di Swiss Athletics. I due fratelli presenti a Bellinzona saranno spesso protagonisti delle gare ticinesi.

Tra le ragazze 2007 Aurora De Marco (ASM) vince in 3’08”82 – miglior tempo di un’atleta FTAL – davanti alla polivalente Lea Rossi (SAB, 3’23”15), che regola Daiana Venzi (ASM) sul filo di lana. Soli 0.1 secondi di differenza tra i nati nel 2008, dove l’USA firma la doppietta: Ilian Pirotta in 3’08”82 regola Samuele Iaconi (3’08”93); escluso per poco dalla finalissima Tristan Piau (FGM). Nelle categorie 2009 staccano un biglietto per la finale nazionale Noè Volger (USC, 3’26”37), Manuel Pulici (SAM, 3’26”72), Aline Oliva (GAD, 3’27”14) e Cora Lucchini (SAB, 3’31”86). Tra le undicenni, categoria con ben 32 partenti, si qualificano Sara Bomio Pacciorini (USA, 3’29”94) e Alyssa Ferrari (3’37”69). Al maschile doppietta SAM con Tiziano Orlando (3’34”75) e Mael Grassi (3’35”72). Tra i più giovani velocissimo Raphael Pontarolo (SFG Sementina) in 3’26”75, seguito da Maylon Pongelli (ASM, 3’35”19). Tra le ragazze la spuntano Rebecca Mariotti (SAL, 3’53”02) e Licia Galeazzi (USA, 3’56”38).

Sabato il Comunale di Bellinzona ospiterà la finale cantonale della UBS Kids Cup, il progetto giovanile più popolare della Svizzera, mentre domenica a Cornaredo si terrà la prima tappa del BancaStato Grand Prix Ticino.