A Meilen diversi primati personali, tra cui quello di Nicola Fumagalli sui 110 ostacoli, che è anche limite di partecipazione per gli Europei U20.

Elia Stampanoni, foto archivio SprinTicino.ch

Il tradizionale meeting di Meilen di sabato è stato ricco di soddisfazioni per il Gruppo Atletico Bellinzona, che nel Canton Zurigo ha visto diversi suoi atleti cogliere degli ottimi risultati. Su tutti spicca la vittoria con primato personale in 14’’24 ottenuta da Nicola Fumagalli sui 110 ostacoli (barriere da 99.1 cm). Un risultato che oltre a migliorare il suo precedente personale di 14’’29 fresco di qualche giorno, è anche il nuovo primato ticinese U20 (precedente 14’’28), ma soprattutto soddisfa per un centesimo il limite di Swiss Athletics per la partecipazione ai Campionati Europei U20 che si terranno a Tallin, in Estonia, dal 15 al 18 luglio 2021. Per la selezione definitiva Swiss Athletics valuterà ancora gli altri risultati ottenuti in stagione, con un’attenzione particolare al Junioren-Gala di Mannheim d’inizio luglio.

Nella stessa gara, terzo rango in 14’’50 per il collega di club Nathan Oberti, a cui Fumagalli ha strappato il primato cantonale di categoria. Nello stesso meeting, ancora aperto solamente ai quadri nazionali o agli under 20, altri personali per il GAB sono arrivati sugli 800 metri. Siro Gentilini, U20, è sceso sotto i due minuti vincendo la gara in 1’59’’91, davanti a Filippo Balestra in 2’00’’73, vicino al suo personale di 2’00’’08. Personale anche per Siria Cariboni in 2’17’’58 che ha chiuso al terzo rango la gara, migliorandosi così di 33 centesimi. Sui 200 metri 22’’71 per Julian Rüfenacht.

Domenica a Berna, personale per la U18 Giulia Salvadè della Vigor Ligornetto sui 1’500 metri in 4’52’’47, mentre Emma Piffaretti dell’US Ascona ha vinto nel lungo con 5.86 metri (vento contrario di 1.8 m/s).

Prossime gare: a Uster i titoli di 10’000 e Siepi, a Locarno un meeting pomeridiano

Venerdì prossimo a Uster s’assegnano i titoli svizzeri sui 10’000 metri e sulle Siepi, con una partecipazione ristretta (limiti di partecipazione e numero chiuso). Sui 25 giri in lizza anche Roberto Delorenzi dell’US Capriaschese che domenica ha corso la distanza, però su strada, a Brescia in 30’58’’ (2° rango), mentre sui 3’000 metri siepi esordio per l’U23 Tommaso Marani della SA Lugano. Sabato 5 giugno si gareggerà invece di nuovo in Ticino, a Locarno, per un meeting che, con gli ultimi allentamenti, ha potuto essere aperto anche agli over 20. Nel rispetto del concetto di protezione, sono quindi in programma salti, lanci e corse per tutti gli atleti in regola con il tesseramento Swiss Athletics. Dalle ore 16:00 la locale Virtus propone infatti al Lido di Locarno e all’adiacente Campo Novartis, i 100 e 110 ostacoli, alto, asta, giavellotto, disco, martello, 100, 400 e 1’500 metri.