Articolo di SprinTicino.ch, foto archivio Tobias Lackner & Ulf-Schiller – athletix.ch

Dopo Mattia Tajana e Tessa Tedeschi abbiamo intervistato anche un’altra promessa dell’atletica ticinese: Emma Piffaretti (US Ascona). Detentrice del record svizzero U20 del salto in lungo (6.40m) e argento ai campionati europei U18.

 

Ciao Emma! tutto bene? Prima di iniziare l’intervista raccontaci brevemente chi sei e cosa fai nella vita.

“Ciao, sono Emma Piffaretti (2002) e faccio la quarta liceo a Lugano. Nel tempo che mi resta suono l’arpa. Frequento il Conservatorio della Svizzera italiana seguendo il suo programma chiamato precollege. E come ben sapete pratico atletica leggera a livello nazionale e internazionale.”

Su che discipline sei specializzata?

“Sono specializzata su diverse discipline: il salto in lungo, gli ostacoli e lo sprint (100m & 200m). Grazie alle mie performance nelle discipline veloci, sono diventata membro della staffetta nazionale U20. Occasionalmente pratico anche l’eptathlon, ma è piuttosto per preparami ad altre gare.”

Dove ti alleni e chi sono i tuoi allenatori?

“Quando sono in Ticino sono allenata da Ivo Pisoni. Mentre quando sono al di là del Gottardo per lo sprint e gli ostacoli sono allenata dall’ex ostacolista Raphael Monachon (ha partecipato alle Olimpiadi di Sidney 2000). Per quanto riguarda il salto in lungo invece, sono allenata da Robert Pauget.”

Come procedono gli allenamenti?

“Molto bene, nell’ultimo periodo ho avuto degli esami a scuola quindi ho dovuto ridurre un po’ il carico d’allenamento. Comunque sono molto contenta di come sta procedendo la stagione. È veramente bello quando posso allenarmi con il gruppo ostacolisti e salto in lungo, perché siamo molte ragazze e possiamo spingerci l’un l’altra. Quando rientro in Ticino mi alleno principalmente da sola. Ma non sempre è negativo, perché ho più attenzioni su di me e quindi posso essere subito corretta.”

Quali sono state le maggiori difficoltà che hai riscontrato a causa del Covid-19?

“Durante il primo lockdown purtroppo non sono potuta entrare in nessuno stadio, per fortuna in questa seconda fase posso accedere al CST e ne sono molto grata. Oltretutto con questa situazione è difficile tenere alta la motivazione, visto che non si sa se e quando ci saranno delle gare.”

Quali competizioni affronterai questo inverno?

“Ho gareggiato questo week-end a Macolin (vedi risultati). Sicuramente parteciperò anche ai Campionati Svizzeri del 20-21 febbraio 2021.”

Per finire, i tuoi obbiettivi per la stagione 2021?

“Vorrei fare il mio nuovo PB nel salto in lungo outdoor, ma l’obbiettivo principale sono i Campionati Europei U20 a Tallin.”

Grazie mille per averci concesso un po’ del tuo tempo! Ti auguriamo una buona stagione!