Lo stadio Vidy di Losanna ospiterà nel finesettimana i Campionati Svizzeri U16/U18. In riva al Lemano, lo stadio che vide nel 1977 il debutto di Athletissima ospiterà quasi 600 teenager impegnati ad inseguire la cinquantina di titoli nazionali. La delegazione ticinese sarà guidata da Mattia Schenk (FGM), Nathan Oberti (GAB) e dalla neoprimatista ticinese del lancio del giavellotto, la giovanissima Joanne Hartmeier (Virtus). Una quindicina le società FTAL presenti, con un totale di 47 atleti. Una decina di medaglie, come lo scorso a Düdingen e come i colleghi U20/U23 due settimane or sono a Frauenfeld, sarebbero un buon bottino per i nostri atleti. La partecipazione ai Campionati Svizzeri è certamente per tutti i partenti un bel riconoscimento per il grande impegno e la costanza mostrata in questa difficile annata.

I 100 metri U18 con Oberti, Schenk e Giovanni Pirolli (USA) sarà una delle discipline più attese dai ticinesi. Tra le donne, fresca di argento agli assoluti, Desirée Regazzoni è pure ambiziosa. Schenk, forte del miglior tempo dell’anno, domenica punterà decisamente sui 200 assieme alla compagna di allenamenti Regazzoni. Oberti dal canto suo guida le liste stagionali sui 110 ostacoli, mentre tra le ragazze spicca Maëva Tahou (SAB). Nel triplo sarà la sua collega Bernadette Gervasoni a figurare tra le favorite, mentre Ulla Rossi oltre agli ostacoli parteciperà ad alto e lungo.

Nel Lungo maschile attenzione ad André da Cruz (Vigor). Nell’asta ci sarà il vicecampione svizzero Leo Pedrioli (Virtus). Nei lanci Giona Erdmann nel martello guida la folta delegazione Virtus con i figli d’arte Simone Vigani e Seo Dazio. Sui 400 metri ben 33 iscritte e per un posto in finale ci saranno anche Marta Tagliabue (GAB) e Petra Crescini (ASM). Nel mezzofondo maschile saranno i ragazzi del GAB Filippo Balestra, Siro Gentilini e Giulian Guidon a guidare la delegazione rossoblù, mentre tra le donne difficile raccogliere l’eredità di Zoe Ranzoni, ma le gemelle Sara e Giulia Salvadé, Margherita Croci Torti (Vigor) e Siria Cariboni (GAB) cercheranno un posto in finale dove troveranno la forte nazionale Valentina Rosamilia.

Tra le U16 sarà la più giovane primatista cantonale di sempre Joanne Hartmeier (Virtus), impegnata nel giavellotto, a guidare l’assalto alle medaglie. Nel peso maschile ci sarà Nicolas Cerutti (USA) secondo delle liste stagionali. Sugli 80 m attenzione a Matilda Rosa (USC) e Giona Pasteris (SAB). Nel triplo maschile Matteo De Biasio (SAM), con l’ottimo 12.08 ottenuto agli assoluti di Bellinzona, guida nettamente le liste stagionali. De Biasio, specialista delle multiple, sarà al via anche nell’alto nel lungo e sugli ostacoli. Tra le ragazze Giulia Senese (Vigor) è pure tra le favorite. Sui 2000 m, dopo due medaglie assolute cantonali, la giovane Gaia Berini (GAB) insegue il primo alloro nazionale. Nicola Fattorini (ASM) cerca un posto in finale sui 600 m .

Le gesta dei ragazzi potranno essere seguite in live streaming su https://www.ubs-athletics.fans/ mentre gli aggiornamenti in tempo reale dei risultati si trovano su https://slv.laportal.net/Competitions/Details/3662.

Leonida Stampanoni, foto Peter Mettler & Ulf Schiller – athletix.ch