Un’altra bella serata d’atletica all’Arena sportiva di Capriasca e Valcolla, con diversi risultati di spessore

Elia Stampanoni, foto USC

Il meeting serale di Tesserete di mercoledì s’è svolto in ottime condizioni climatiche con l’US Capriaschese a proporre corse, salti e lanci. Nella pedana del peso, l’atleta di casa Giada Battaini ha avvicinato il primato cantonale U20 (12.66 m di Manuela Marioni risalente al 1987), cogliendo con 12.49 metri la vittoria e il suo personale con la boccia da 4 Kg. Nel peso maschile miglior lancio per l’italiano Castagna con 14.45 metri davanti a Jan Colombini del GAB che con 12.86 metri ha incrementato il suo personale di 29 centimetri.

Nella velocità s’è riconfermata Desirée Regazzoni delle Frecce Gialle Malcantone, prima in 12’’39 davanti a Matilda Rosa dell’USC in 12’’66, entrambe ancora U18. Al maschile buon 11’’25 per il giovane, pure U18, Joao Sepulveda Moreira dell’ASSPO Riva San Vitale, il quale ha preceduto Riccardo Mazzini della SFG Chiasso e Gioele Bähler dell’Atletica Mendrisiotto in 11’’42 e rispettivamente 11’’45. Sui 400 metri vittoria italiana con Lai in 53’’95 davanti all’U16 Giulio Fugazzi della SFG Chiasso in 55’’20, mentre al femminile Cecilia Conforto Galli della SA Lugano ha vinto con 59’’ netti.

Gara tutta a marchio GA Bellinzona sugli 800 metri, lanciata al meglio dalla lepre. L’U20 Siro Gentilini ha vinto con un gran finale e con il primato personale di 1’56’’44 davanti al coetaneo Filippo Balestra in 1’57’’04 (pure con il personale) e all’esperto Roberto Simone in 1’58’’93. Sui 1’500 metri maschili, Roberto Delorenzi dell’USC è sceso per la prima volta sotto i quattro minuti, vincendo la prova in 3’59’’35 e precedendo Tommaso Marani della SA Lugano in 4’00’’65, il quale s’è migliorato di due centesimi rispetto al suo fresco primato colto domenica a Lugano. Altre vittorie sono arrivate da parte di Federica Baldi (USC) sugli 800 metri al femminile in 2’30’’90, dopo una lunga volata con la compagna di club Giorgia Merlani (2’31’’48).

Il lungo femminile è stata una gara tra U16, con la miglior misura di 4.98 metri ottenuta da Daria Rigatti dell’ASSPO. Nelle altre gare riservate ai giovani U16, cavalcata solitaria per Pietro Codevilla dell’USC sui 600 metri, vinti in 1’31’’78. Tra le ragazze s’è imposta Virginia Olivieri del CUS Pro Patria Milano in 1’41’’66, mentre il miglior tempo ticinese è stato quello di Jennis Berger (USC), terza in 1’50’’04. Sugli 80 metri, altra gara U16, vittorie per la SFG Chiasso con Simone Soggetto in 10’’47 e Alessia Pinciroli in 11’’01.

I giovani U16 avevano gareggiato anche in occasione del BancaStato Grand Prix FTAL di domenica, dove sugli 80 metri s’era imposto Matteo De Biasio della SA Massagno in 9’’65 (ventoso), primo anche sui 100 ostacoli e nel lungo, mentre nel peso (4kg) aveva vinto Luca Bernaschina della SAM con 11.83 metri. Sui 600 metri vittoria per Noah Crescini dell’AS Monteceneri in 1‘33’’34, davanti a Yannick Schaer e Nathan Nesurini della SA Bellinzona. Tra le ragazze vittorie in 10’’26 per Carol Brechbühl del GAB sugli 80 metri e in 1’46’’65 per Aurora De Marco (ASM) sui 600 metri. Sugli 80 ostacoli si era imposta Gaia Ferrari della SAB, mentre Lara Pedrioli della SAB aveva vinto il peso con 8.87 metri.