Leonida Stampanoni, foto SprinTicino.ch

Sabato al Comunale di Bellinzona, sotto una pioggia battente, la perfetta regia del GA Bellinzona ha permesso l’ottima riuscita del meeting d’apertura, impreziosito da due nuovi primati ticinesi e da diverse ottime prestazioni.

Il 2021 è decisamente l’anno del lancio del disco: Gian Vetterli al primo lancio ha scagliato i 2 kg a 51.70 m, migliorando il suo lancio di Tenero a inizio marzo. Per il giovane asconese anche un paio di lanci lunghi finiti fuori che confermano l’ottimo stato di forma. Nel disco femminile, la U16 Giada Borin (ASSPO) diventa la quinta ticinese di sempre oltre i 40 m: con 40.34 m vince il duello all’ultimo lancio con la fresca primatista U20 Giada Battaini (USC, 39.88 m).

Il secondo primato della giornata è giunto nei 110 m ostacoli U20, dove ben due atleti GAB hanno corso più veloce del 14”57 di Mattia Tajana: Nathan Oberti ha vinto in 14”28 davanti a Nicola Fumagalli (14”30), entrambi vicini al limite per gli Europei U20 di Tallin fissato a 14″25. Mattia Tajana ha poi vinto i 300 ostacoli in 37”40 davanti a Fumagalli (41”47). Oberti ha da parte sua vinto i 100 in 11”07, battendo con una grande progressione nella seconda metà di gara Giovanni Pirolli (USA, 11”14) – primati personali per Leo Pedrioli (USA, 11”22) e Joao Moreira Sepulveda (ASSPO, 11”29). Tra le ragazze vittoria per la Friborghese Iris Caligiuri in 12”33 davanti a Desirée Regazzoni (FGM, 12”42) e Matilda Rosa (USC, 12”63). Sui 300 piani primato U20 sfiorato da Emma Piffaretti (USA) che in 39”77 è arrivata a 2 decimi dal limite di Cristina Sonderegger; nella sua scia Matilde Vitali (GAB) chiude in 42”24. Tra i ragazzi vince Julian Rüfenacht (GAB) in 36”40 su Daniel Barta (SAM) in 36”97.

Mara Moser (GAB) domina i 1000 m in 2’54”42; ottima prova anche per Siria Cariboni (GAB, 3’00”73) davanti a Giulia e Sara Salvadè (Vigor, 3’01”03 e 3’02”19). Tra i ragazzi vittoria confederata con Silas Zürfluh (2’28”14) davanti al trio GAB composto da Siro Gentilini (2’36”22), Filippo Balestra (2’36”87) e Mattia Verzaroli (2’37”02). Ottimo crono per l’U16 Nicola Fattorini (ASM) in 2’40”07. Sui 2000 m Gentilini e Verzaroli lanciano la gara chiusa poi in un ottimo 6’05”94 dall’esordiente U16 Pietro Codevilla (USC) che regola il campione ticinese di cross Gioele De Marco (GAB, 6’11”31). Tra le ragazze la sorella Aurora De Marco (ASM) corre in un buon 7’07”95, ottenendo il limite per i Campionati Svizzeri di categoria.

Nel salto in lungo vince Irene Rivera (AM) con 5.17 m davanti a Ivana Pirolli (4.96 m), mentre tra i ragazzi Nicola Fumagalli (GAB) atterra a 6.62 m davanti a Gioele Bähler (AM, 6.32 m).
Nel peso da 4 kg vince Giada Battaini con 11.90 m, mentre con i 3 kg è Giada Borin a imporsi con un miglior lancio a 11.35 m. Al maschile, con i 6 kg vince il grigionese Fabio Sutter 14.15 m davanti a Giona Erdmann (Virtus, 12.19 m); Nicolas Cerutti (USA) getta i 5 kg a 12.95 m.

Sabato prossimo allo Stadio del Lido di Locarno protagonista sarà lo spirito di squadra con i CSI giovanili.