Leonida Stampanoni, foto Dietschi

Dongio, in una splendida giornata autunnale ha accolto quasi 400 atleti per la seconda tappa della Coppa Ticino di cross FTAL-AET. Sullo scorrevole circuito disegnato dallo staff del GA Dongio sono stati in molti a cogliere la prima vittoria stagionale, specialmente nelle categorie giovanili. Lukas Oehen (GA Bellinzona) e Evelyne Dietschi (SA Lugano) hanno colto la vittoria nelle gare élite. Il GAB ha firmato con poker di successi, assicurandosi anche la tripletta tra gli U20. Tris di vittorie per US Capriaschese e Runners’ Club Bellinzona, che domina tra i Master maschili.

Tra gli M20 Lukas Oehen (GAB) con l’esperienza riesce a piazzare la progressione ideale per cogliere la vittoria sul giovane duo Triunion composto da Sasha Caterina e Andrea Alagona, due giovani talenti che in stagione hanno saputo brillare a livello internazionale nelle gare di triathlon e duathlon. Nella categoria U20 Siro Gentilini guida la tripletta GAB completata da Giona Lazzeri e Giulian Guidon. Nella gara femminile Evelyne Dietschi (SAL) fila via in progressione per cogliere la seconda vittoria stagionale sulla rientrante Paola Stampanoni (GAB), che sul finale sorpassa Emma Lucchina (VIGOR Ligornetto) davanti a Zoe Ranzoni (GAB). Giulia Salvadé vince tra le U20 con il terzo tempo assoluto – la sorella Sara e Margherita Croci Torti completano la tripletta Vigor.

Sui 4 km si sfidano gli U18 e gli specialisti del cross corto. Nel corto doppietta GAB con il successo per il bleniese Enea Ratti su Roberto Simone e Oreste Garbani (VIRTUS Locarno), superato nel finale da Pietro Codevilla (USC), dominatore tra gli U18. Cinque giovani si sono contesi il secondo rango: Tristan Knupfer (USC) ha colto l’attimo buono, mentre Nicola Fattorini (SA Bellinzona) relega ancora al quarto rango Elia Maggetti (Virtus). Tra le ragazze, con un’accelerazione negli ultimi 500 metri, Federica Baldi (USC) coglie il secondo successo davanti alle bellinzonesi Gaia Berini (GAB) e Zoe Rossi (SAB). Vittoria casalinga tra le U16 con l’agile Tosca Del Siro (GAD) che stacca Aurora De Marco (GAB) e Martina Buri (USC). Nei maschi Adriano Rosamilia (Triunion) doma un tenace Leonard Haller (GAB) e Rahul Sain (US Ascona).

Nelle categorie Master gli uomini del RCB dominano cogliendo il tris. Tra gli M40 Ivan Boggini batte Giuseppe Gioia (GAB) e Toto Notari (Frecce Gialle Malcantone). Negli M50 Enrico Cavadini ha la meglio su John Baldi (USC) e Davide Gambonini (GAB), mentre negli M60 Gaetano Genovese si impone su Claudio Brusorio (SFG Biasca) e Alberto Gianetti. Tra le W50 vince Jeannette Bragagnolo (GAB) davanti alle capriaschesi Lara Zamboni-Amaro e Lucia Baldi. Tra le W40 FedericaLimardo (SAL) si aggiudica il primo rango prevalendo su Janet Francisci (SA Massagno) e Nathalie Borsari (USC).

Quattro nuovi vincitori nelle categorie dei più giovani con Sara Bomio Pacciorini (USA) nelle U14W, Raffaele Madonna (Triunion) U14M, Dario Macconi (USC) U12M e Selina Gianetti (SFG Chiasso) U12W.

Domenica prossima nei campi della Capriasca l’USC, che duella con il GAB nella classifica squadre, ospiterà la terza tappa della Coppa Ticino FTAL-AET. Sul circuito vallonato diversi atleti potranno piazzare un primo allungo nella classifica di Coppa.