Prima competizione d’atletica leggera in Ticino e subito ottimi risultati, tanti primati personali e la miglior prestazione ticinese U20 di Mara Moser sui 600 metri

Mercoledì sera al Comunale di Bellinzona il GAB ha organizzato il primo meeting del nuovo calendario FTAL. Sulle piste della capitale ci sono state complessivamente circa 180 le partenze o partecipazioni ai concorsi. Sui 100 metri il giovane U18 Nathan Oberti del GA Bellinzona ha vinto la gara con un ottimo 11’’08 (personale), davanti a un altro U18, Mattia Schenk delle Frecce Gialle Malcantone con 11’’19. Seguono Julian Rüfenacht del GAB in 11’’31 e Thomas Camenzind della SFG Airolo in 11’’37. Tra le donne, vittoria di Rachele Pasteris della SA Bellinzona che ha chiuso in 12’’24, precedendo Desirée Regazzoni (FGM) in 12’’67 e Maëva Tahou della SAB in 12’’74. Sotto i 13 secondi anche la quarta, la giovanissima classe 2005 Matilda Rosa dell’US Capriaschese.

Nella pedana del lungo, primato personale sia per Nathan Soldati dell’US Ascona, primo con 6.38 metri, sia per Gioele Bähler dell’Atletica Mendrisiotto, secondo con 6.12 metri. Sopra i 6 metri anche il polivalente Ettore Poroli (USA) con 6.04 metri, che si è poi aggiudicato il getto del peso U20 raggiungendo i 12.02 metri con i 6 Kg. Nel lungo femminile, vittoria invece per Giulia Pozzi della SA Massagno con 4.88 metri.

I 600 metri hanno visto delle gare avvincenti e combattute con la vittoria nella serie più veloce per Silvio Barandun della Virtus Locarno in 1’21’’52, seguito da Elia Bizzozero del GAB (1’22’’30, personale) e Mirko Tamò, pure del GAB (1’23’’39). Tra le ragazze Mara Moser (GAB), al suo ultimo anno tra le U20, ha colto una netta vittoria in 1’33’’56, stabilendo anche la miglior prestazione ticinese di categoria, migliorando di soli 14 centesimi il precedente 1’33’’70 registrato da Daniela Pagani nell’ormai lontano 1992. Alle sue spalle un terzetto tutto bellinzonese racchiuso in poco più di un secondo con Marta Tagliabue (GAB, 1’37’’91), Ilaria Arini (SAB) e Siria Cariboni (GAB).

Il getto del peso donne (boccia da 4 Kg) ha visto la vittoria di Giada Battaini dell’USC con 11.25 metri davanti all’atleta di casa Gillian Ferrari, mentre tra le U18 personale con i 3 Kg per Emilie Zitter dell’Atletica Tenero 90 (10.43 m).

La serata s’è chiusa con i 300 metri ostacoli, che hanno visto un altro atleta di casa ottenere una solida prestazione: Mattia Tajana del GAB ha di fatto vinto la prova con il personale di 36’’29, non lontano dal 36’’04 ottenuto da Massimo Balestra nel 1990. Personale anche per Matteo D’Anna dell’USA, secondo con 38’’78 e precedendo Nicola Fumagalli del GAB (39’’33). Tra gli U18, 42’’84 per Remy Piffaretti (ATM), mentre al femminile Nina Altoni della SFG Airolo ha vinto in 45’’67 davanti a Ulla Rossi della SAB.

Domani (venerdì 26), appuntamento nel locarnese per il meeting serale organizzato dalla Virtus Locarno con le discipline del disco, alto, triplo, asta e martello a partire dalle 18:30, mentre a Uster si assegnano i titoli nazionali sui 3’000 metri siepi e sui 10’000 metri, con anche tre ticinesi annunciati al via della prova sui 25 giri, dove i favoriti saranno Tadesse Abraham e Fabienne Schlumpf. Il mercoledì seguente si tornerà invece al Comunale per un altro meeting con concorsi e corse.

 

Elia Stampanoni, foto GAB