Ajla Del Ponte e Ricky Petrucciani chiamati a difendere il titolo

Emma Lucchina, foto athletix.ch

Nelle giornate di venerdí, sabato e domenica avranno luogo a Langenthal i Campionati Svizzeri assoluti, evento organizzato secondo un preciso concetto di protezione Covid-19 che ha visto alcune limitazioni, in particolare per il numero massimo di partecipanti che prenderanno il via nelle singole competizioni. Il Canton Ticino avrà le sue carte da giocare, in particolare con la campionessa europea indoor Ajla Del Ponte (US Ascona), Ricky Petrucciani (LC Zurigo) e Filippo Moggi (LC Zurigo).

La campionessa svizzera in carica nei 100 metri Ajla Del Ponte, quest’anno dovrà confrontarsi con la primatista nazionale Mujinga Kambundji e con Salomé Kora che in stagione ha già corso in 11’’12. La ticinese, che quest’anno vanta una miglior prestazione di 11’’18, ha d’altra parte deciso di rinunciare alla partecipazione nei 200 metri. Grande fiducia è riposta anche in Ricky Petrucciani, che in stagione ha già abbattuto la barriera dei 46 secondi (primo ticinese nella storia a riuscire nell’impresa) ed è chiamato a difendere il titolo conquistato lo scorso anno a Basilea. Al suo fianco è annunciato anche il compagno di squadra Filippo Moggi, già artefice di un ottimo 46’’78 che lo classifica quale secondo ticinese più veloce di sempre. Sul giro di pista potrà dire la sua anche l’atleta dell’US Ascona Matteo D’Anna, al suo debutto stagionale sulla distanza.

Nelle discipline dello sprint saranno presenti anche Nathan Oberti (GA Bellinzona) e Giovanni Pirolli (US Ascona), entrambi già a 10″98 quest’anno, mentre al femminile sarà ai blocchi di partenza la fresca campionessa regionale U18 Desirée Regazzoni (FG Malcantone), iscritti nei 100 metri. Un piazzamento tra i migliori sarà ricercato anche da Mattia Tajana (GA Bellinzona) nei 400 ostacoli, dove tenterà di rifarsi dalla medaglia di legno della scorsa stagione. Nelle discipline tecniche Emma Piffaretti proverà a guadagnarsi un piazzamento sul podio come lo scorso anno nella disciplina del salto in lungo. Tra le atlete meglio accreditate nei concorsi figura anche Giada Battaini (US Capriaschese), presente tra le migliori sia nel lancio del disco che nel getto del peso. Sempre dal settore lanci, Gian Vetterli (US Ascona) farà del suo meglio per puntare al titolo nazionale del lancio del disco, dove quest’anno si è già migliorato a più riprese firmando il primato ticinese di 52.34 m.

Numerosi anche i protagonisti del mezzofondo chiamati a difendere i colori rossoblu nelle gare degli 800, dei 1500 e dei 5000 metri. Nel doppio giro di pista, Mara Moser (GA Bellinzona) miglioratasi notevolvente nella scorsa settimana, cercherà la qualificazione per la finale in una gara che si preannuncia serrata. Allo stesso modo faranno il suo compagno di squadra Mirko Tamò e l’atleta della VIRTUS Locarno Silvio Barandun. Nei 1500 metri obiettivo finale e top ten per il ticinese del TV Länggasse Bern Pietro Calamai e per Emma Lucchina (VIGOR Ligornetto). Lo specialista della corsa in montagna in forza all’US Capriaschese Roberto De Lorenzi e l’atleta della SA Lugano Tommaso Marani disputeranno invece la finale dei 5000 metri già nella giornata di venerdì.

Tutte le gare saranno visibili in streaming su www.ubs-athletics.fans/.