Leonida Stampanoni, foto Filippo Pezzati

Dopo aver ospitato le ultime due edizioni dei Campionati Ticinesi di cross, l’AS Monteceneri ha organizzato la prova inaugurale della Coppa Ticino di Cross FTA-AET 2022. Per l’occasione la società dell’Alto Vedeggio ha accolto i 370 partecipanti allo stand di tiro del Monteceneri su di un circuito di 1.1 km con un dislivello davvero notevole, che ha reso le gare particolarmente selettive.

Nella lunghissima giornata di gare l’US Capriaschese ha colto ben sette vittorie, chiudendo con la doppietta di Roberto Delorenzi che si è imposto sia nel cross corto che nel cross lungo. Nella gara di chiusura Delorenzi ha duellato a lungo con Tobia Pezzati (Atletica Mendrisiotto), prima di avvantaggiarsi nell’ultimo giro. Lukas Oehen (GA Bellinzona), staccatosi a metà gara dal gruppo di testa, ha poi perso la volata per il terzo rango contro Marco Delorenzi (USC). Nel corto Roberto Delorenzi, che la prossima settimana sarà in Portogallo agli Europei di Skyrace, ha regolato Enea Ratti (GAB) ed Oreste Garbani.

Nella gara U20 doppietta per il GAB con Siro Gentilini che precede Giona Lazzeri – terzo Jamie Mohamed (AM). Nella gara femminile Evelyne Dietschi (SA Lugano) nella seconda metà di gara ha lasciato il gruppo di testa per andare a cogliere la vittoria. Seconda la basilese Sophie Bachmann, che nel giro finale ha rimontato Emma Lucchina (VIGOR Ligornetto) e Zoe Ranzoni, ora in forza al GAB. Tra le U20 tripletta per la Vigor Ligornetto: Giulia Salvadé, con il quarto tempo assoluto, ha preceduto la sorella Sara e Margherita Croci Torti, che in volata doma Cristina Maggetti (VIRTUS Locarno). Sulla stessa distanza in gara anche gli U18, dove è stata l’USC a firmare la tripletta: Gioele Chiodoni dopo essere rientrato su Pietro Codevilla lo ha staccato nell’ultima salita, prima di contenere la sua volata finale. Tristan Knupfer ha regolato in volata Elia Maggetti (Virtus).

Tra le ragazze Federica Baldi è stata la migliore ad addomesticare i saliscendi davanti alle bellinzonesi Gaia Berini (GAB) e Zoe Rossi (SA Bellinzona). Tra gli U16 Leonard Haller (GAB) ha vinto staccando Rahul Sain (US Ascona) e Niko Zenker (Atletica Tenero 90). Al femminile domina Tiziana Rosamilia (USA) davanti a Tosca Del Siro (GA Dongio) e Martina Buri (USC).

Nelle categorie Master gli uomini del RCB sfiorano il tris, solo Elia Stampanoni (USC) vince la volata con Ivan Boggini. Dominano invece Enrico Cavadini su John Baldi (USC) e Davide Gambonini (GAB) e Gaetano Genovese su Claudio Brusorio (SFG Biasca). Tra le donne vincono Jeannette Bragagnolo (GAB) e Federica Limardo (SAL), che si assicura il duello con Janet Francisci.

In mattinata le gare dei più giovani, tra gli U12 figlio d’arte Maylon Pongelli guida la tripletta dei giovani di casa. Doppio succeso per l’USC con Anais Piattini e Noé Volger, mentre Aline Oliva (GAD) vince tra le U14.

Sabato prossimo Dongio, tradizionale prova d’apertura, ospiterà la seconda tappa: su di un tracciato scorrevole, potremmo assistere a diverse sorprese.