Leonida Stampanoni
Una giornata uggiosa con temperature attorno ai 15 gradi ha accolto la Selezione Ticino alla Raiffeisen Arena di Bressanone. La ventina di ticinesi presenti ha potuto assaggiare il palcoscenico internazionale confrontandosi con talenti provenienti da Italia, Slovenia e Germania in rappresentanza di 15 selezioni, tra cui un team italiano che raccoglieva diversi giovani ucraini. nostri atleti, ben condotti dal CT Luca Romerio assistito da Samuele Dazio, Cristina Pezzatti, Marco Balestreri e Francesco Doninelli, hanno provato con grinta e passione a gareggiare ad armi pari con atleti di livello internazionale.
A Bressanone sono state due lanciatrici ad avvicinarsi maggiormente al podio individuale. Nella gara del giavellotto, vinta dalla padrona di casa Goffi con 44.23 m, Joanne Hartmeier con 42.03 m è arrivata ad un solo centimetro dal podio. Nel lancio del disco Giada Borin ha lanciato in 38.75 m a 50 cm dal podio, vince la gara la Slovena Nusa con 41.59 m. Nel martello Seo Dazio ha lanciato 43.84 m vicino al personale, mentre il disco è atterrato a 36.66 m. Leo Dominé ha infilzato il giavellotto a 43.57 m.
Sui 200 metri Joao Sepulveda Moreira con 22”65 ha chiuso al settimo posto dopo aver corso i 100 m in 11”25. Leonardo Ambiveri nella serie extra ha corso 11”41. Sugli ostacoli Matteo De Biasio ha chiuso in 16”26. Ottimo il comportamento della 4×100 m (Codiroli, Ambiveri, De Biasio, Sepulvedache grazie alla perfetta intesa ha colto la vittoria di batteria in 43”66 ottenendo il settimo tempo . Al femminile Ferrari, Brechbühl, Pirolli, Rosa hanno chiuso decime la 4×100 m in 50”61 con alcune indecisioni nei cambi. A livello individuale regolare Matilda Rosa che ha corso i 100 m in 12”62 ed i 200 m 26”18. Sui 100 extra Ivana Pirolli ha corso in 12”78 e Carol Brechbühl in 12”88. Notevole la lombarda Ludovica Galuppi che con 11”61 ottiene il migliore tempo sui 100 m. Sui 100 m ostacoli personale in 15”55 per Gaia Ferrari. Nel mezzofondo ottima gara per Nicola Fattorini che in 4’12”42 ha ottenuto il personale. Bene anche Gioele De Marco con 2’01”41 sugli 800 m. Gli altri atleti presenti hanno lottato per portare preziosi punti.