Redazione FTAL, foto archivio Ti-Press / A. Crinari

In questo weekend di fine agosto presso lo Stadio Comunale di Bellinzona verranno assegnati i titoli ticinesi assoluti e U20, nella manifestazione organizzata dal GA Bellinzona, in attesa del meeting internazionale del Galà dei Castelli del prossimo 14 settembre. La rassegna cantonale si svolgerà su due giorni e inizierà nel pomeriggio della giornata di sabato.

I primi titoli verranno assegnati nella finale dei 1500 metri dove le gare, sia al femminile che al maschile, si presentano avvincenti. Tra le donne sarà battaglia tra Zoe Ranzoni (VIRTUS Locarno) e Giulia Salvadè (VIGOR Ligornetto) che si sono recentemente confrontate al pre-meeting di Losanna. Sarà invece assente la primatista stagionale dei 1500 e degli 800 Emma Lucchina (VIGOR Ligornetto). A seguire, la serie maschile vedrà confrontarsi Siro Gentilini (GA Bellinzona) favorito indiscusso per il titolo U20, Pietro Calamai (TV Länggasse Bern) e Lukas Oehen (GA Bellinzona) i cui tempi stagionali sono distanziati solo di alcuni decini.

Si duellerà al centesimo anche nei 100 metri dove Giovanni Pirolli (US Ascona) e Nathan Oberti (GA Bellinzona) vantano lo stesso primato personale pari a 10’’98. Al femminile saranno invece Desirée Regazzoni (FG Malcantone) e Matilde Rosa (US Capriaschese) a darsi battaglia. Regazzoni, recente nazionale giovanile, si presenta da favorita anche per il titolo nei 200 metri grazie a una migliore prestazione stagionale di 24’’73. Nel giro di pista saranno gli atleti di casa Mattia Tajana (GA Bellinzona) e Mara Moser (GA Bellinzona) a presentarsi da favoriti con i rispettivi record stagionali di 48’’99 e 56’’80; assente purtroppo la detentrice del titolo ticinese e svizzero U20 del 2020 Tessa Tedeschi (SFG Airolo), mentre il campione ticinese dello scorso anno Filippo Moggi (LC Zurigo) sarà impegnato negli 800 metri, gara in cui è il favorito e che si presenta molto avvincente grazie anche alla partecipazione di atleti di oltre Gottardo. Nel doppio giro di pista al femminile sarà nuovamente Mara Moser a cercare la doppietta e a bissare il titolo dello scorso anno.

La giornata di domenica terminerà con la finale dei 200 metri maschili che vedrà il debutto stagionale di Daniele Angelella (VIRTUS Locarno) che tenterà di difendere il titolo dello scorso anno su Matteo D’Anna (US Ascona). Grandi protagonisti delle discipline tecniche saranno Gian Vetterli (US Ascona) e Giada Battaini (US Capriaschese) entrambi medaglia di bronzo ai Campionati Svizzeri assoluti, che saranno al via dei concorsi del lancio del disco e nel getto del peso. Le migliori misure stagionali nel lancio del giavellotto sono invece per Joanne Hartmeier (VIRTUS Locarno) e Gioele Turuani (US Ascona) e nel martello per Giona Erdmann (VIRTUS Locarno).

Dal fronte dei salti, Katia Castelli (SFG Biasca) vanta la migliore misura stagionale pari a 5,43m, ma la concorrenza si presenta molto elevata, così come al maschile dove è Nathan Codiroli (SA Bellinzona) a guidare le liste stagionali. Castelli presenta il miglior accredito anche nel triplo. Nel salto in alto Ulla Rossi (SA Bellinzona) proverà a difendere il titolo dello scorso anno, come Daniel Barta (SA Massagno), superato in stagione da Rémy Piffaretti (US Ascona). Nel triplo maschile sarà Johnny Proietto (VIRTUS Locarno) a cercare si spuntarla su Elia Donati (SFG Biasca). Per l’US Ascona titoli pronosticati per Sofia Della Santa e Leo Pedrioli nel salto con l’asta.