Le ultime due prove della Coppa Ticino Laube-Greenkey saranno valide anche per la Cross Cup di Swiss Athletics nelle categorie U16,U18 e U20

La Coppa Ticino di cross Laube-Greenkey vivrà il gran finale con due gare nella prossima settimana. Sabato sarà la Monda di Vezia ad accogliere i podisti, mentre il 1° febbraio i Campionati Ticinesi si correranno sui prati di Camignolo grazie all’organizzazione della AS Monteceneri. La SA Massagno sabato accoglierà i circa 400 partecipanti sul veloce circuito disegnato con lunghi rettilinei nella piana della Monda. Al via potrebbero presentarsi anche diversi giovani talenti svizzeri, che lotteranno con i migliori della Coppa Ticino. Le prime gare sono previste per i più giovani alle 12:15, mentre le gare principali chiuderanno la manifestazione dalle 14:20.

La maggior parte dei favoriti, tagliando il traguardo della prova di Vezia, potranno assicurarsi la Coppa Ticino 2020. Tra gli M20 Tobia Pezzati (ATM) con una vittoria sarebbe certo del successo finale. L’unico a poter contrastare il nazionale di CO è il campione uscente Lukas Oehen (GAB), a cui serve un doppio exploit. Tommaso Marani (SAL) e Marco Delorenzi (USC) si contenderanno il podio. Il triplice vincitore Roberto Delorenzi, fuori dai giochi di coppa, sarà invece al via della 88a edizione del Cross Internazionale dei 5 Mulini di San Vittore Olona, al cospetto dell’élite mondiale. Al femminile Paola Stampanoni (GAB), tagliando il traguardo, sarà praticamente certa del successo, ma l’osservata speciale sarà ancora una volta la rientrante Evelyne Dietschi (SAL). Sul podio di coppa troviamo Kalinka Berger (USC) ed Emma Lucchina (Vigor).

Per le categorie U18 e U20, i prossimi due cross saranno un’ottima preparazione per la trasferta con la Selezione Ticino in Sardegna. Tra i ragazzi la lotta è avvincente: negli U20 Daniele Romelli (Vigor), con le ultime due vittorie consecutive, vanta solo 5 punti di vantaggio su Mattia Verzaroli (GAB), mentre terzo è Manuele Ren (USC). Tra gli U18, grazie a due successi, Filippo Balestra (GAB) ha una decina di punti di vantaggio su Giulian Guidon (GAB), fresco vincitore a Gordola, mentre completano il quartetto di testa Giona Lazzeri (GAD) e Siro Gentilini (GAB). Tra le ragazze, ancora imbattute le due capolista: tra le U20 Zoe Ranzoni (Virtus) comanda su Giorgia Merlani (USC) e Cecilia Ferrazzini (Virtus), mentre Letizia Martinelli (USC) precede un terzetto Vigor composto da Sara e Giulia Salvadé e Margherita Croci Torti. Tra gli U16 la lotta è apertissima: Gioele De Marco (ASM), con le due vittorie consecutive, vanta un lieve margine su Elia Maggetti (Virtus), più staccato Nicola Fattorini (ASM). Tra le coetanee Gaia Berini (GAB) è a punteggio pieno e solo con due nette vittorie Zoe Rossi (SAB) può ancora ambire al successo. Gabriele Berini (GAB) vincendo si assicurerebbe la coppa tra gli U12: Noé Volger (USC) deve centrare una doppietta per continuare a sperare. Rahul Sain (USA) e le due giovani GAD Aline Oliva e Tosca Del Siro sono ad un niente dalla vittoria finale.

Tra gli M40 Elia Stampanoni (USC), ritrovando il successo, chiuderà le speranze di Ivan Boggini (RCB). Thomas Domeniconi (ASM) e Gionata Volger (USC) lotteranno per il terzo rango. Tra le donne la vittoria è dietro l’angolo per Jeannette Bragagnolo (GAB) su Patrizia Besomi-Piattini (USC) e Zuleika Carenini (GAB). Due vittorie USC all’orizzonte nelle categorie cinquantenni: Jonathan Stampanoni davanti ai compagni Ralf Mureddu e John Baldi tra gli uomini e Lara Zamboni Amaro tra le donne, seguita da Katharina Wangler (RCB), mentre Lucia Baldi e Antonella Daldini lottano per il terzo rango. Tra gli M60 il favorito Gaetano Genovese (RCB) non può mancare le ultime due gare: sarà altrimenti molto probabilmente il suo compagno Claudio Gennari a spuntarla di misura su Claudio Brusorio (SFG Biasca), recente vincitore a Gordola. Nel Corto Ismail Sebghatullah (SAL) è vicino al successo su Marco Maffongelli (Vigor), Enea Ratti (GAD) e Marco Delorenzi (USC)

L’US Capriaschese invece ha già praticamente vinto per la ventunesima volta la classifica per società sulla Vigor Ligornetto, vincitrice nel lontano 1996 della seconda edizione, e sul GA Bellinzona.

Leonida Stampanoni, foto RCB