Leonida Stampanoni, foto archivio Dani Fiori

Al Bout du Monde di Ginevra 300 giovani talenti hanno animato la finale nazionale MilLe Gruyère osservati con attenzione da Audrey Werro che, dopo aver vinto a Locarno la finale 2019, ha conquistato un titolo europeo ed un argento mondiale U20 sugli 800 m. In riva al Lemano tra i quindici ticinesi è emerso il nome di Tiziana Rosamilia (USA) che, ripetendo il secondo posto dello scorso anno, ha pure tolto il primato ticinese U20 a Marta Odun che lo ottenne nel 1993 all’inizio della sua brillante carriera.

Ottimi risultati anche per l’annata 2007 che ha piazzato nei primi dieci i bellinzonesi Aurora De Marco e Leonhard Haller. Pur abbassando il primato ticinese di quasi tre secondi, Tiziana Rosamilia in 2’49”77 ha chiuso alle spalle di Fiona Von Flüe che in 2’46”33 ha tolto la miglior prestazione svizzera U16 a Delia Sclabas che nel 2015 corse in 2’47”45. Le due ragazze hanno lasciato la concorrenza a oltre dieci secondi. Rosamilia, con il settimo tempo di sempre per la categoria, si guadagna così anche l’invito per scendere in pista sui 1000 ad inseguimento in occasione del Weltklasse Zürich 2023.

I Ticinesi del 2007, al via per l’ultima finale, hanno colto l’occasione per mettersi in evidenza. Tra le ragazze sesta, con un grande miglioramento, Aurora De Marco (GAB) che in 3’00”28 accarezza la barriera dei 3’. Vince Noè Wipfli in 2’54”53. Tra i ragazzi, nono a soli 6 centesimi dal settimo, Leonhard Haller (GAB) in 2’43”30, ha abbassato il personale di ben 5 secondi. Elia Marcoli (FGM) ha corso in 2’53”44. Il vincitore Thibaut Rivier in 2’34”63 ha segnato il miglior tempo di giornata.

Approfittando dell’atmosfera festosa e i nostri giovani hanno corso in un contesto altamente competitivo riuscendo a esprimersi al meglio. Tra gli M11, alla sua terza finale consecutiva, Raphael Pontarolo (SAB) ha chiuso con un buon 13. rango con il personale di 3’12”55 risultando più veloce del fratello Geremia (SAB, M13) che ha corso in 3’14”55 e degli M12 Matteo Iaconi (USA) 3’18”54 e Lorenzo Bracchi (Virtus) 3’23”44. Tra le ragazze 2010 Sara Bomio Pacciorini (USA) ha corso in 3’24”35, mentre Azzurra Visetti (SAL, W13) ha terminato in 3’31”06 e la sua compagna Giorgia Blani (W11) in 3’42”71. Alla prima finale Nora Türkyilmaz (SAB) ha corso in 3’47”97, come anche Tiago Antonietti (FGM) 3’49”43 e Nevan De Nardo (GAD) 3’53”58.