La FTAL segue con attenzione le raccomandazioni emesse dagli Uffici federali e cantonali competenti, nonché dalle Federazioni sportive nazionali, a seguito dei recenti sviluppi concernenti la diffusione delle infezioni da Coronavirus. Le società saranno informate tempestivamente qualora dovessero pervenire raccomandazioni o direttive riguardanti le attività sportive.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare la FTAL all’indirizzo mail info@ftal.ch.

La FTAL ha inoltre allestito uno spazio dedicato alla condivisione di iniziative lanciate dalle singole società, dalla FTAL e da Swiss Athletics per aiutare atleti, allenatori, dirigenti e collaboratori dell’atletica leggera ticinese a superare questo difficile momento rimanendo “distanti ma vicini“. È possibile segnalare le iniziative della propria società all’indirizzo e-mail info@ftal.ch o sui profili social media della FTAL su Facebook e Instagram. La sezione dedicata è disponibile cliccando qui.

Allenamenti

  • 04.05.2020. Comunicazione Swiss Athletics. Il “Concetto di protezione per l’atletica leggera” è stato finalizzato: tutta la documentazione è disponibile qui. Le società che desiderano riprendre gli allenamenti l’11 maggio devono adottare le seguenti misure:
    • Un responsabile della società contatta il gestore della struttura sportiva (autorità locale) per chiarire le condizioni generali di utilizzo della struttura. Il concetto di protezione di Swiss Athletics servirà come base per la ripresa dell’allenamento.
    • Sulla base di questo accordo, ogni società deve adattare il concetto di protezione alle proprie condizioni; di norma non dovrebbe essere necessario sviluppare un concetto di protezione specifico. Se una struttura viene utilizzata da diverse società, è necessaria una persona coordinatrice. Il coordinatore corrispondente è sotto la responsabilità delle società.
    • Gli adattamenti effettuati dalle singole società al concetto di protezione dell’atletica leggera non devono essere approvati dall’UFSPO e dall’UFSP, né devono essere inoltrati a Swiss Athletics. Tuttavia, la società deve essere in grado di presentare il concetto al Cantone (polizia) durante un controllo. È quindi responsabilità delle società effettuare eventuali aggiustamenti. I responsabili dell’allenamento devono portare con sé il concetto di protezione.
    • Il gestore dell’impianto decide se e a quali condizioni l’impianto sarà aperto dall’11 maggio e se è possibile riprendere le operazioni di formazione.
  • 29.04.2020. Comunicazione Swiss Athletics. Come segnalato nel comunicato stampa del Consiglio federale, “l’allenamento è consentito solo se la rispettiva federazione sportiva presenta un piano di protezione dettagliato che mostri come la disciplina sportiva possa essere praticata in modo che il rischio di un’infezione rimanga minimo”. Nel caso dell’atletica leggera, Swiss Athletics comunica di avere già inviato tale concetto venerdì scorso e di essere in attesa di responso dall’Ufficio federale dello sport e dall’Ufficio federale della sanità pubblica. Non appena il concetto sarà convalidato, Swiss Athletics lo pubblicherà. Le società saranno dunque tenute a rispettare tale concetto, oltre alle norme di base inerenti il distanziamento sociale e le regole d’igiene. Spetterà alle singole società attuare le misure a livello locale, dopo aver contattato e discusso il concetto con i responsabili delle strutture (di norma, il Comune).
  • 29.04.2020. Comunicato stampa Consiglio federaleA partire dall’11 maggio 2020, gli allenamenti saranno di nuovo possibili a condizione di applicare piani di protezione e prescrizioni d’igiene. In linea di principio, l’allenamento è consentito solo se la rispettiva federazione sportiva presenta un piano di protezione dettagliato che mostri come la disciplina sportiva possa essere praticata in modo che il rischio di un’infezione rimanga minimo. Valgono le seguenti restrizioni specifiche:
    • Sport di massa: l’attività sportiva può essere svolta solo in piccoli gruppi di 5 persone al massimo (allenatrice/allenatore inclusa/o), senza contatto fisico e nel rispetto delle regole d’igiene e di distanziamento
    • Sport di punta (es. atlete e atleti che fanno parte dei quadri nazionali): gli allenamenti possono anche svolgersi con più di 5 persone
  • 17.04.2020. Comunicato UFSPO. “Nel quadro delle decisioni per un allentamento dei provvedimenti presi a seguito del coronavirus il Consiglio federale ha considerato anche lo sport. Ha pertanto incaricato il DDPS di elaborare e presentare entro la metà di maggio una strategia per l’allentamento delle misure prese nel campo dello sport. Il documento dovrebbe essere sottoposto all’attenzione del Consiglio federale il 13 maggio. Restano riservati eventuali allentamenti decisi dall’Ufficio federale della sanità pubblica che potrebbero riguardare anche lo sport.”
  • 16.04.2020. Comunicazione Swiss Athletics. Poiché la maggior parte degli impianti sportivi resterà chiusa almeno fino all’11 maggio e i grandi ritrovi di persone non sono consentiti fino al 7 giugno, non sarà possibile svolgere regolarmente gli allenamenti in seno alle società.
  • 11.03.2020. Comunicazione CAT. Il Centro Atletica Ticino sospende qualsiasi tipo di attività di gruppo e individuale (allenamento o altro) fino a nuovo avviso. La ripresa delle attività avverrà sulla base delle disposizioni emanate dalle autorità.

Gare ed eventi

  • 19.05.2020. Comunicato stampa FTAL. Preso atto del parere del Comitato Organizzativo, la FTAL ha deciso di rinunciare all’organizzazione dei Campionati Svizzeri Assoluti 2020. La FTAL desidera sin d’ora ringraziare il comitato di organizzazione CS2020 per l’entusiasmo e per  il grande impegno profuso in questi mesi di preparazione dell’evento. I Campionati Svizzeri Assoluti 2020 saranno organizzati da Swiss Athletics in data, luogo e formato da definirsi.
  • 15.05.2020. Comunicato UBS Kids Cup.Per poter svolgere una stagione di UBS Kids Cup con vincitori cantonali e nazionali nonostante la situazione della pandemia COVID-19, la modalità di qualificazione è stata adattata una volta per la stagione 2020. Anziché determinare i vincitori cantonali alle rispettive finali cantonali, a fine stagione saranno ora determinati utilizzando le liste dei migliori cantonali nelle varie categorie. Ciò significa che non ci saranno finali cantonali e che non c’è bisogno di qualificarsi. Tutti i risultati ottenuti entro il 15 ottobre sono validi per la determinazione dei vincitori. Le liste finali dei migliori risultati saranno pubblicate il 16 ottobre. Anche la finale svizzera sarà annullata. I vincitori nazionali saranno determinati allo stesso modo dei vincitori cantonali, utilizzando la lista dei migliori il 15 ottobre. Il regolamento e le direttive organizzative sono state adattate di conseguenza e sono disponibili qui.
  • 03.05.2020. E-mail Comitato Direttivo FTAL. Il CD della FTAL ha deciso di annullare il calendario attuale e riassegnare le competizioni, dando alla restante parte della stagione una struttura che permetta agli atleti di avvicinarsi al meglio ai prossimi grandi appuntamenti. Tutte le gare inserite attualmente in calendario vengono pertanto a cadere e non per tutte sarà possibile un recupero. Il CD della FTAL ha dato mandato alla CT di elaborare un nuovo calendario ridotto che ruota attorno alla possibile tenuta dei CS Assoluti e a una serie di gare a livello cantonale ritenute prioritarie.
  • 29.04.2020. Comunicazione Swiss Athletics. Le gare saranno nuovamente possibili a partire dall’8 giugno, ma la loro forma e le condizioni per lo svolgimento sono ancora da definirsi. È certo tuttavia che gli eventi con più di 1’000 persone resteranno proibiti fino alla fine di agosto. Swiss Athletics sta valutando come riorganizzare il calendario tra giugno e settembre. L’obiettivo principale è quello di dare agli atleti la possibilità di gareggiare nuovamente il prima possibile. Si considerano anche le possibilità di competizione in forma adattata (ad es. offerta limitata di discipline, numero limitato di persone nello stadio). Anche la FTAL è al lavoro per studiare una riorganizzazione del calendario cantonale.
  • 16.04.2020. Comunicazione Swiss Athletics. Conformemente alla decisione del Consiglio federale, tutti gli eventi che coinvolgono più di cinque persone sono vietati fino al 7 giugno. Di conseguenza, Swiss Athletics ritira l’autorizzazione per tutte le gare fino a questa data.
    • Progetti giovanili MilLe Gruyère e Swiss Athletics Sprint. L’obiettivo di Swiss Athletics è quello di disputare le finali cantonali dello Swiss Athletics Sprint e le finali regionali della Mille Gruyère e di scegliere gli atleti più veloci alle finali svizzere in autunno. Gli organizzatori di eliminatorie che non possono essere effettuate alla data prevista sono invitati a cercare insieme al responsabile cantonale un’eventuale data di rinvio.
    • Per quanto riguarda le gare previste dopo il 7 giugno, Swiss Athletics non annulla le gare che non sono esplicitamente vietate dalle autorità. Spetta ai singoli organizzatori decidere se vogliano mantenere la manifestazione. Si attendono ulteriori decisioni del Consiglio federale riguardo l’organizzazione di grandi eventi.
    • Swiss Athletics sta elaborando un calendario gare alternativo per i mesi di luglio, agosto e settembre. Sono in corso ulteriori chiarimenti riguardo quali eventi al momento cancellati siano rinviati in autunno.
    • Competizioni in Ticino. Seguendo le raccomandazioni e direttive emesse dal Consiglio federale e da Swiss Athletics, tutte le gare in Ticino sono annullate fino al 7 giugno. La FTAL è al lavoro per ponderare un nuovo calendario per un’eventuale ripresa della stagione agonistica.
  • Campionati Svizzeri, Campionati Regionali e Meeting A
    • 01.04.2020. Comunicato ufficiale Swiss Athletics. I seguenti Campionati Svizzeri, Campionati Regionali e Meeting A sono annullati o rimandati:
      • Campionati Svizzeri di maratona, Zurigo: previsti il 26 aprile 2020, annullati
      • Campionati Svizzeri 10 km su strada, Lugano: previsti il 16 maggio 2020, rimandati al 29 agosto 2020
      • Campionati Svizzeri 100 km, Bienne: previsti il 5 e 6 giugno 2020, annullati
      • Campionati Regionali est, Tübach: previsti il 4 e 5 luglio 2020, annullati
    • 31.03.2020. Comunicato ufficiale Galà dei Castelli. Il Galà dei Castelli, previsto per il 25 maggio 2020, è RINVIATO a data da destinarsi dagli organizzatori. “Il comitato d’organizzazione è intenzionato a recuperare l’evento ancora in questa stagione, e per questo motivo è costantemente in contatto con il circuito della Diamond League e con Swiss Athletics per trovare una data idonea. Al di là delle celebrazioni per il 10° anniversario del Galà e del 50° della Federazione Ticinese di Atletica Leggera, per il quale è previsto un evento a sorpresa nel programma principale del meeting, la volontà di ritrovarsi ancora nel 2020 deriva proprio dalla situazione estrema in cui ci troviamo tutti quanti. La 10ª edizione del Galà dei Castelli vuole infatti essere un’occasione per tornare alla normalità, con una grande festa per la popolazione che abbia come sempre grandi effetti positivi sul tessuto sociale ed economico della regione, dando dunque un’importante spinta per ripartire dopo questo difficile periodo.”
  • Selezione Ticino
    • 26.03.2020. E-mail Presidente LG Brixen/Bressanone e FIDAL Alto Adige. La 38ª edizione del Brixia Meeting (Selezione Ticino U18) prevista a Bressanone per il 24 maggio 2020 è ANNULLATO dagli organizzatori. Qualora l’attuale situazione si risolva positivamente e il calendario federale lo permetta, si valuterà un eventuale spostamento della manifestazione a fine stagione.
  • Campionati internazionali
    • 23.04.2020. Comunicazione Swiss Athletics. I Campionati Europei, previsti a Parigi (FRA) dal 25 al 30 agosto, sono stati annullati. I prossimi Campionati Europei si terranno a Monaco (GER) nel 2022.
    • 01.04.2020. Comunicazione Swiss Athletics. Le seguenti competizioni internazionali sono rimandate o annullate:
      • Coppa Europa 10’000 m, Londra (GBR): prevista il 6 giugno 2020, rimandata al 2021
      • Campionati Europei di corsa in montagna, Cinfaes (POR): previsti il 6 giugno 2020, rimandati al 2021
      • Campionati Mondiali U20, Nairobi (KEN): previsti dal 7 al 12 luglio 2020, rimandati a data da definirsi
      • Campionati Europei U18, Rieti (IT): previsti dal 16 al 19 luglio 2020, rimandati a data da definirsi
      • Giochi Olimpici, Tokyo (JAP): previsti dal 24 luglio al 9 agosto 2020, rimandati al 2021 (23 luglio – 8 agosto)

Corsi di formazione e di aggiornamento

  • 29.04.2020. Comunicazione Swiss AthleticsTutti i corsi di formazione sono cancellati fino alla fine di giugno. L’obiettivo di Swiss Athletics è quello di mantenere, se possibile, i corsi offerti nella seconda metà dell’anno.
  • 11.03.2020. E-mail FTAL alle società. I seguenti corsi di formazione organizzati dalla FTAL sono rinviati a data da stabilirsi:
    • Formazione teorica Giudici di Gara, Lugano, martedì 17 marzo
    • Formazione Seltec-TAF3, Bellinzona, domenica 15 marzo
    • Formazione teorica Giudici di Gara, Bellinzona, giovedì 26 marzo
    • Formazione teorica Giudici di Gara, Ascona, lunedì 30 marzo
    • Formazione pratica Giudici di Gara, Lugano, sabato 4 aprile
    • Formazione pratica Giudici di Gara, Bellinzona, domenica 5 aprile
    • Formazione Seltec-TAF3, Bellinzona, domenica 5 aprile

Sostegni economici

Parametri fondamentali per il pacchetto di stabilizzazione a favore dello sport – Comunicato stampa 13.05.20

Berna, 13.05.2020 – Nella sua seduta del 13 maggio 2020 il Consiglio federale ha definito gli ambiti di applicazione delle misure e i parametri finanziari fondamentali per un pacchetto di stabilizzazione a favore dello sport svizzero. Il Consiglio federale ha previsto contributi di 350 milioni di franchi per le spese d’esercizio delle leghe di calcio e di hockey su ghiaccio e di 150 milioni di franchi a favore dello sport di massa e dello sport di punta. Dalle società locali ai club di professionisti fino alle associazioni sportive, le colonne portanti del sistema sportivo svizzero sono minacciate dalle conseguenze della pandemia di coronavirus quali il crollo delle vendite di biglietti e di abbonamenti stagionali, l’annullamento di manifestazioni sportive di piccole e grandi dimensioni e le disdette degli sponsor.

Per maggiori informazioni, cliccare qui.

Aiuti d’emergenza per lo sport (e-mail Swiss Athletics 02.04.20)

La Confederazione sostiene lo sport svizzero con 100 milioni di franchi: 50 milioni di franchi andranno al settore professionale sotto forma di prestiti senza interessi e altri 50 milioni di franchi andranno allo sport di base sotto forma di contributi a fondo perso.

IMPORTANTE: Solo le organizzazioni sportive minacciate di insolvenza a causa della perdita di reddito dovuta alle misure di lotta contro il coronavirus disposte dal Consiglio federale potranno beneficiare di un sostegno finanziario della Confederazione. Questo supporto non sarà utilizzato per alleviare la perdita di reddito.
È responsabilità imprenditoriale di ogni organizzazione sportiva evitare qualsiasi minaccia di insolvenza. Gli organizzatori di eventi sportivi dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di annullare la loro manifestazione in una fase iniziale se si dimostrasse impossibile da eseguire senza problemi (ad esempio, se il numero di partecipanti è insufficiente).

Il sito web dell’UFSP contiene informazioni utili sulle misure d’emergenza della Confederazione a favore dello sport, o spiegazioni (Chi può presentare una domanda? Cosa determina se un’organizzazione è uno sport professionale o di base?) e i documenti per la presentazione di una domanda di sostegno: https://www.baspo.admin.ch/fr/aktuell/covid-19-finanzhilfen-sport.html.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web di Swiss Olympic: www.swissolympic.ch/coronavirus.

Se desiderate presentare una richiesta, inviatela a: info@swiss-athletics.ch.

Le domande possono essere presentate fino al 20 settembre 2020. L’UFSP pagherà probabilmente i primi contributi di emergenza alla fine di maggio ai richiedenti che hanno presentato una domanda prima del 30 aprile 2020, compresa una domanda accettata successivamente.

Nota importante
Le organizzazioni sportive possono avvalersi anche di altre misure di sostegno della Confederazione:

  • Indennità per la riduzione dell’orario di lavoro (vedi sito web della SECO)
  • Per il momento i pagamenti dovuti allo Stato come “imposta federale diretta” e “imposta sul valore aggiunto” non devono più essere pagati (vedi sito web della SECO)
  • Crediti COVID-19: 0 % crediti fino a CHF 500’000.- e 0,5 % per importi maggiori (LINK)
  • Sostegno ai lavoratori indipendenti (ad es. allenatori di tennis o di pattinaggio, atleti professionisti iscritti come ditta individuale): sito web della SECO