La FTAL segue con attenzione le raccomandazioni emesse dagli Uffici federali e cantonali competenti, nonché dalle Federazioni sportive nazionali, a seguito degli sviluppi concernenti la diffusione delle infezioni da Coronavirus. Le società saranno informate tempestivamente qualora dovessero pervenire raccomandazioni o direttive riguardanti le attività sportive.

Allenamenti, gare, eventi

Comunicazioni puntuali in merito all’annullamento/rinvio di gare e/o eventi possono essere consultate direttamente nella sezione Calendario.

Per scaricare i documenti specifici (concetti di protezione) aggiornati emessi da Swiss Athletics, consultare l’apposita pagina web disponibile qui.

13.01.2021. In occasione della seduta odierna, il Consiglio federale ha prorogato fino alla fine del mese di febbraio le misure attualmente in vigore e ha emanato nuove restrizioni. Per quanto concerne gli allenamenti e le competizioni, la situazione rimane invariata. Di conseguenza, fino alla fine del mese di febbraio:
  • Allenamenti U16 e più giovani possibili senza particolari restrizioni (anche la chiusura degli impianti sportivi dopo le ore 19:00 è stata revocata da alcuni Comuni, che hanno esteso la fascia oraria in cui le infrastrutture sono a disposizione delle società sportive: suggeriamo di verificare con il vostro Comune di riferimento)
  • Allenamenti per atleti > 16 anni possibili solo all’aperto in gruppi da massimo 5 persone
  • Allenamenti per atleti membri di quadri nazionali sempre possibili
  • Competizioni possibili solo per membri dei quadri nazionali

Si rammenta che i singoli Comuni possono decidere di applicare misure più incisive rispetto a quelle in vigore: per questa ragione, si consiglia alle società di prendere contatto con i propri Comuni di riferimento per verificare se e in che misura possano proseguire gli allenamenti.

Sostegni economici

Parametri fondamentali per il pacchetto di stabilizzazione a favore dello sport – Comunicato stampa 13.05.20

Berna, 13.05.2020 – Nella sua seduta del 13 maggio 2020 il Consiglio federale ha definito gli ambiti di applicazione delle misure e i parametri finanziari fondamentali per un pacchetto di stabilizzazione a favore dello sport svizzero. Il Consiglio federale ha previsto contributi di 350 milioni di franchi per le spese d’esercizio delle leghe di calcio e di hockey su ghiaccio e di 150 milioni di franchi a favore dello sport di massa e dello sport di punta. Dalle società locali ai club di professionisti fino alle associazioni sportive, le colonne portanti del sistema sportivo svizzero sono minacciate dalle conseguenze della pandemia di coronavirus quali il crollo delle vendite di biglietti e di abbonamenti stagionali, l’annullamento di manifestazioni sportive di piccole e grandi dimensioni e le disdette degli sponsor.

Per maggiori informazioni, cliccare qui.

Aiuti d’emergenza per lo sport (e-mail Swiss Athletics 02.04.20)

La Confederazione sostiene lo sport svizzero con 100 milioni di franchi: 50 milioni di franchi andranno al settore professionale sotto forma di prestiti senza interessi e altri 50 milioni di franchi andranno allo sport di base sotto forma di contributi a fondo perso.

IMPORTANTE: Solo le organizzazioni sportive minacciate di insolvenza a causa della perdita di reddito dovuta alle misure di lotta contro il coronavirus disposte dal Consiglio federale potranno beneficiare di un sostegno finanziario della Confederazione. Questo supporto non sarà utilizzato per alleviare la perdita di reddito.
È responsabilità imprenditoriale di ogni organizzazione sportiva evitare qualsiasi minaccia di insolvenza. Gli organizzatori di eventi sportivi dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di annullare la loro manifestazione in una fase iniziale se si dimostrasse impossibile da eseguire senza problemi (ad esempio, se il numero di partecipanti è insufficiente).

Il sito web dell’UFSP contiene informazioni utili sulle misure d’emergenza della Confederazione a favore dello sport, o spiegazioni (Chi può presentare una domanda? Cosa determina se un’organizzazione è uno sport professionale o di base?) e i documenti per la presentazione di una domanda di sostegno: https://www.baspo.admin.ch/fr/aktuell/covid-19-finanzhilfen-sport.html.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web di Swiss Olympic: www.swissolympic.ch/coronavirus.

Se desiderate presentare una richiesta, inviatela a: info@swiss-athletics.ch.

Le domande possono essere presentate fino al 20 settembre 2020. L’UFSP pagherà probabilmente i primi contributi di emergenza alla fine di maggio ai richiedenti che hanno presentato una domanda prima del 30 aprile 2020, compresa una domanda accettata successivamente.

Nota importante
Le organizzazioni sportive possono avvalersi anche di altre misure di sostegno della Confederazione:

  • Indennità per la riduzione dell’orario di lavoro (vedi sito web della SECO)
  • Per il momento i pagamenti dovuti allo Stato come “imposta federale diretta” e “imposta sul valore aggiunto” non devono più essere pagati (vedi sito web della SECO)
  • Crediti COVID-19: 0 % crediti fino a CHF 500’000.- e 0,5 % per importi maggiori (LINK)
  • Sostegno ai lavoratori indipendenti (ad es. allenatori di tennis o di pattinaggio, atleti professionisti iscritti come ditta individuale): sito web della SECO