La FTAL segue con attenzione le raccomandazioni emesse dagli Uffici federali e cantonali competenti, nonché dalle Federazioni sportive nazionali, a seguito degli sviluppi concernenti la diffusione delle infezioni da Coronavirus. Le società saranno informate tempestivamente qualora dovessero pervenire raccomandazioni o direttive riguardanti le attività sportive.

Allenamenti e competizioni

Per scaricare i documenti specifici (concetti di protezione) aggiornati emessi da Swiss Athletics, consultare l’apposita pagina web disponibile qui.

Ultimo aggiornamento 08.09.2021
  • Allenamenti
    • All’aperto non vige più alcuna restrizione concernente la dimensione massima dei gruppi, l’obbligo della mascherina o il distanziamento.
    • Al chiuso, a partire da lunedì 13 settembre gli allenamenti sono concessi senza particolari restrizioni per gruppi a composizione stabile di al massimo 30 persone che si allenano regolarmente insieme; in altre situazioni, gli allenamenti al chiuso sono concessi esclusivamente a coloro in possesso di un certificato COVID. N.B.: l’obbligo del certificato vale a partire dai 16 anni.
  • Competizioni
    • Non vi sono più differenze tra i diversi gruppi d’età e livelli (quadri nazionali vs. non quadri), pertanto non esistono più competizioni nicht-Kader.
    • Competizioni al chiuso: tutti i presenti devono essere in possesso di un certificato COVID. N.B.: l’obbligo del certificato vale a partire dai 16 anni.
    • Competizioni all’aperto: obbligo del certificato COVID per le manifestazioni con più di 1000 persone (N.B.: l’obbligo del certificato vale a partire dai 16 anni). Libertà di scelta degli organizzatori per eventi di minori dimensioni – Si può rinunciare a limitare l’accesso delle persone a partire dai 16 anni alle persone con un certificato se sono soddisfatte le seguenti condizioni:
      • il numero di persone, siano esse visitatori o partecipanti, è limitato a 1000; in tal caso si applica quanto segue:
          • se per i visitatori vige l’obbligo di stare seduti, non possono essere ammessi più di 1000 visitatori;
          • se ai visitatori sono messi a disposizione posti in piedi o se i visitatori possono muoversi liberamente, non possono essere ammessi più di 500 visitatori;
      • sono utilizzati al massimo due terzi della capienza della struttura;
    • Mascherina: non è più obbligatoria nelle competizioni svolte all’esterno, ma gli organizzatori devono garantire la sicurezza delle persone presenti, per esempio prevedendo il porto della mascherina in luoghi dove collaboratori e spettatori/partecipanti sono a stretto contatto (buvette, consegna pettorali), così come negli spazi interni accessibili (es. toilette, spogliatoi).
    • È sempre richiesto un concetto di protezione, che va sottoposto alle autorità competenti per ottenere l’autorizzazione a organizzare la competizione. Modello-base di concetto di protezione per le competizioni e domande-risposte aggiornate disponibili sul sito web di Swiss Athletics.
    • Atleti stranieri: ammessi nel rispetto delle medesime disposizioni previste per gli atleti svizzeri e di eventuali disposizioni emanate dal Consiglio federale in relazione al Paese di provenienza (es. quarantena in ingresso da Paesi a rischio); la decisione definitiva spetta comunque agli organizzatori.
    • Gli organizzatori sono responsabili del rispetto delle direttive federali durante la competizione; è richiesta un’autorizzazione da parte del responsabile dell’infrastruttura (tipicamente i Comuni) e la preparazione di un piano di protezione (fare riferimento ai documenti presenti sul sito web di Swiss Athletics).

Le società restano responsabili della verifica delle misure effettivamente in vigore e della loro applicazione, sia agli allenamenti che alle competizioni. Per approfondimenti consultare l’apposita pagina del sito web di Swiss Athletics e il comunicato stampa Consiglio federale e relativi allegati.

Sostegni economici (pacchetti di stabilizzazione)

Al fine di ammortizzare l’impatto della pandemia sullo sport svizzero, il Consiglio federale ha adottato diversi programmi d’aiuto. Per maggiori informazioni e per dettagli aggiornati, consultare l’apposita pagina web di Swiss Athletics, oppure contattare il Team Swiss Athletics per i pacchetti di stabilizzazione:  stabilisierungspaket@swiss-athletics.ch oppure 031 359 73 01 (dal lunedì al venerdì, dalle 09:00 alle 22:00).