Erano in 350 sabato sulle rive della Verzasca per il cross di Gordola, organizzato perfettamente dalla locale SAG. La quinta prova della Coppa Ticino Cross FTAL Laube-Greenkey sul veloce circuito disegnato nella boschetto golenale ha visto il rientro vittorioso per la luganese Evelyne Dietschi tra le donne e la terza doppietta consecutiva per il capriaschese Roberto Delorenzi. USC che con cinque vittorie e diversi podi si conferma la società più solida nel cross.

La gara maschile è stato un testa a testa per quasi tutti gli 8 km: Delorenzi ha infatti duellato con il nazionale di CO Tobia Pezzati (ATM), finito a soli 3″. Per il terzo posto, Marco Delorenzi ha invece presto chiarito le cose trascinando nella sua scia fino all’ultimo giro i primi due M40, con Ivan Boggini che ha colto la prima vittoria a spese del leader di coppa Elia Stampanoni e su Gionata Volger, entrambi USC. Nel cross Corto, dopo tre quarti di gara Roberto Delorenzi si è involato verso la vittoria staccando Marco Maffongelli (Vigor); terzo il capoclassifica Ismail Sebghatullah (SAL), che precede Enea Ratti (GAD) e Marco Delorenzi. Tra gli U20 Daniele Romelli coglie la terza vittoria stagionale e prende il comando della classifica; sul podio Mattia Verzaroli (GAB) e Nicola De Giorgi (GOLD).

Nella gara dell donne, due graditi rientri per Evelyne Dietschi (SAL) ed Elena Pezzati (ATM), reduci da problemi fisici. Dietschi, la migliore crossista del passato decennio, vince relegando a 34 secondi la leader di coppa Paola Stampanoni (GAB), terza Pezzati. Zoe Ranzoni (Virtus) s’impone tra le U20 con il secondo tempo assoluto: la presenza della Dietschi potrà essere un bello stimolo. Giorgia Merlani (USC) è seconda U20 davanti a Cecilia Ferrazzini (Virtus).

Giulian Guidon (GAB) s’invola nel finale e coglie il primo successo stagionale nell’avvincente gara degli U18, davanti ai tre precedenti vincitori Filippo Balestra (GAB, primo in coppa), Giona Lazzeri (GAD) e Siro Gentilini (GAB). Tra le ragazze sempre intrattabile Letizia Martinelli (USC) davanti a Giulia e Sara Salvadé (Vigor). Tristan Knupfer (Triunion) s’impone in volata su Gioele De Marco (ASM) tra gli U16, con Elia Maggetti (Virtus) terzo. Tra le ragazze il podio riflette la situazione in coppa con Gaia Berini (GAB) che vince su Zoe Rossi (SAB) e Benedetta Bettega (ATM).

Nelle categorie Masters Jeannette Bragagnolo (GAB) si impone tra le W40 su Patrizia Besomi (USC) e Zuleika Carenini (GAB). Tra gli M50 poker USC con Jonathan StampanoniDavide Jermini, Ralf Mureddu e John Baldi. Tra le donne vince Lara Zamboni Amaro (USC) su Katharina Wangler (RCB) e Lucia Baldi (USC). Claudio Brusorio (SFG Biasca) si. aggiudica per la prima volta la gara M60 davanti a Claudio Gennari (RCB) e Olimpio Rivera (SFG Biasca).

Nelle categorie più giovani, doppietta tra le ragazze per il GAD con le vittorie di Aline Oliva e Tosca Del Siro. Tra i ragazzi Ilian Pirotta (USA) firma il primo successo, mentre Gabriele Berini (GAB) ottiene la terza vittoria consecutiva.

Le ultime due prove di Coppa Ticino saranno valide anche per la Cross Cup di Swiss Athletics per le categorie giovanili U16, U18 e U20 e si svolgeranno in soli 7 giorni: sabato 25 il cross di Vezia e il 1 febbraio i CCampionati Ticinesi di cross a Camignolo.

Leonida Stampanoni, foto Evelyne Dietschi