Il prossimo fine settimana sarà intenso per la Federazione Ticinese di Atletica Leggera. Sabato al CST di Tenero la Festa degli Atleti vedrà sul palco i protagonisti della stagione 2019. Due i personaggi che certamente  emergono: Ricky Petrucciani – medagliato ai Campionai Europei U20 – e Ajla Del Ponte, capace di vincere due medaglie alle Universiadi e di sfiorare il bronzo nella 4×100 ai Mondiali. Domenica mattina a Dongio partirà invece la Coppa Ticino di Cross  Laube-Greenkey, che inaugurerà la stagione del 50º della FTAL. Il 2020 sarà un anno importante per l’atletica ticinese, che festeggerà il mezzo secolo della Federazione cantonale ospitando l’Assemblea Generale della Federazione elvetica a Locarno, i Campionati Svizzeri Assoluti a Bellinzona e i Campionati Svizzeri di 10 km a Lugano.

A partire dalle 10:00 di domenica, sui prati di Dongio la locale GAD è pronta ad accogliere quasi 300 crossisti per lanciare la Coppa Ticino di Cross 2020. Il campione svizzero U23 di cross Roberto Delorenzi sarà tra i protagonisti della stagione, ma domenica correrà a Regensdorf per cercare un posto tra i selezionati per i Campionati Europei di cross in programma il 7 dicembre a Lisbona. Nella categoria M20, il campione uscente Lukas Oehen sarà ancora il favorito per la terza vittoria consecutiva; ad animare le gare ci saranno i debuttanti Sasha Caterina, Ismail Sebghatullah ed Enea Ratti, come pure un brillantissimo Tobia Pezzati. Tra gli U20 Mattia Verzaroli e Daniele Romelli dovranno vedersela con il forte triathleta Andrea Alagona. Tra gli M50 ci sarà la sfida tra due grandissimi atleti come Jonathan Stampanoni ed Enrico Cavadini, mentre tra i quarantenni la sfida sarà un po’ più aperta con Elia Stampanoni, Giuseppe Gioia e Thomas Domeniconi in testa al gruppo. Tra le donne, Evelyne Dietschi ha dimostrato di avere una marcia superiore; attenzione però alle giovani promettenti come Emma Lucchina, Elena Pezzati, Cecilia Conforto Galli ed Elisa Bertozzi, al primo anno in categoria. Tra le U20, Zoe Ranzoni è la chiara favorita dopo la strepitosa stagione appena conclusa. Nelle categorie giovanili, vedremo tra le U18 Letizia Martinelli, fresca di selezione in nazionale di triathlon, mentre tra i ragazzi la lotta sarà più aperta che mai. Altri atleti sapranno emergere nelle diverse categorie. Nella classifica per società, dove verranno sommati in ogni cross i due migliori risultati per categoria, apparentemente la striscia di otto vittorie consecutive dell’USC Capriaschese chiude il pronostico nei confronti di GA Bellinzona, Vigor Ligornetto e SA Massagno, ma la stagione sarà lunga e solo il campo decreterà il vincitore.

Leonida Stampanoni, foto GAB